sabato 23 dicembre 2017

Resident Evil: The Final Chapter

Il film promette di essere l'ultimo capitolo della saga Resident Evil, una vera miniera d'oro per i videogiochi e il cinema: Si tratta del sesto episodio della saga cinematografica basata sui videogiochi survival horror della Capcom e il terzo ad essere distribuito in versione 3D.

Milla Jovovich ancora nelle vesti di super eroina solitaria per la regia di Paul W. S. Anderson. Un film girato in Sudafrica, a parte le moltissime riprese interamente costruite al computer. L'intero film è girato come un videogioco, assurdo e inconcludente e certamente peggio delle migliori produzioni video-ludiche. 

Tra l'altro, si narra che durante le riprese del vero film, terribili incidenti siano occorsi alla contro-figura della Jovovich e ad un altro stuntman. 

Senza troppa logica neanche con i precedenti episodi della ormai stanca serie, ci si augura che davvero questo sia l'ultimo episodio.

Risultati immagini per resident evil final chapter

Stavolta, Alice, la cattivissima intelligenza artificiale a guardia della Umbrella Corporation, sembra dalla parte dell'eroina e contro il cattivissimo Isaac. 

Attira la protagonista di nuovo nell'Alveare , a Raccon City, ormai ridotta in macerie dove un manipolo di sopravvissuti è barricato all'interno di una specie di torre fortificata. Ma la protagonista deve trovare la cura per il virus T e allora si va a cacciare, a testa bassa come sempre, nel centro dell'azione.

Stanco, contraddittorio, risibile, prevedibile e noioso, uno dei peggiori film della saga e speriamo davvero l'ultimo. Non spaventa, non è avvincente, persino i mostri sono quanto di più comune possiamo ricordare.

Non c'era assolutamente bisogno di girarlo e voi potrete sicuramente evitare di vederlo. Semplicemente inutile.

Risultati immagini per resident evil final chapter

Nessun commento:

Posta un commento