martedì 20 febbraio 2018

Io sono il debito tuo... non avrai altro debito all'infuori di me... 18/02/2018



Questo blog è impegnato da sempre a cercare di raccontare quel che gli autori vedono a capiscono nel mondo. Ci riusciamo abbastanza bene con la religione, forma di menzogna-controllo sociale più efficace di sempre. Con l'economia risulta alquanto più difficile. 

Crollato il tentativo del Potere di  abbindolare le masse con la scienza (Internet ha dato un duro colpo ai tentativi di spacciare per scientifico un tecnologico mentire), ora il Nuovo Ordine Mondiale utilizza spesso l'economia e la finanza per tenere sotto controllo le masse, i popoli, intere nazioni. La creazione della teoria del debito pubblico è una delle più efficaci bugie create ad arte per imbrigliare i popoli. 

Parte dal denaro, creato originariamente per sostituire il baratto. Una entità territoriale chiamata Stato stampava la sua valuta e dava un valore nominale al denaro. In seguito ,hanno dovuto integrare questi valori, i diversi stati, e fissare una variante di rapporto chiamata cambio. Subito dopo, le obbligazioni, ovvero prestiti e crediti, hanno costituito un debito per alcuni e un credito per altri. 

Arrivati a ciò, le speculazioni finanziarie delle Elite che hanno letteralmente fabbricato la crisi finanziaria mondiale (in America, le banche concedevano facilmente mutui a chi non aveva i denari per restituirli) hanno anche favorito le cosiddette fluttuazioni dello spread (che per noi, in soldoni, significa quanto sono appetibili i nostri titoli di Stato in rapporto con i titoli tedeschi) operazione gemella con la creazione del Marco/Euro. Evidentemente, la nazione con l'economia più forte ,fagocita le economia più deboli, una volta imposta la valuta per tutti uguale. 

Uno stato sovrano emette moneta, regola con le tasse l'inflazione e sempre garantisce l'economia interna; per questo motivo, uno stato sovrano non può fallire. Ma nel sistema UE-Euro, tale prerogativa risulta impossibile dato che la Troika, tra mite la BCE, decide quanti euro stampare e a chi assegnarli (a noi, con lo sconto del 6% in negativo). Quindi, la nostra economia, di fatto, è totalmente nelle mani della Troika. Ed è questo il maggior problema: per quanti tagli, sacrifici, macelleria sociale si faccia, non si può ripagare un debito che cresce in continuazione. 

I servi della Troika, i nostri politici, i media (in mano ad industriali collusi) e soprattutto l'ignoranza e l'idiozia generale, favoriscono l'opera di disinformazione generale. l'unico schiavo che non si ribellerà mai, è colui che non sa di esserlo. 

Nessun commento:

Posta un commento