martedì 6 marzo 2018

Abbiamo perso tutti

I tragici pagliacci che si stanno interrogando oggi, dopo le elezioni-truffa-farsa alle quali abbiamo assistito, non avendo un barlume di lucidità, non arriveranno mai ad una soluzione ottimale del problema. La classe politica italiana, che faccia finta di appartenere ad un sistema, oppure che faccia finta di contestarlo dal di fuori-di dentro, non riesce neppure ad ideare una soluzione, ora, dopo aver ideato il problema, prima delle elezioni. 

Un sistema elettorale appositamente studiato per realizzare un nulla di fatto, e magari preparare la strada ad una farsa come in Germania, ovvero un maxi-inciucione, sta paralizzando un paese già paralizzato di suo. Questi pessimi idioti non hanno compreso, o magari fanno finta, che una comunità ormai priva dell'auto-determinazione, non può mai vincere. 

Siamo schiavi della maledetta Troika, nell'orbita del peggior mondialismo, non in grado neppure di stabilire la nostra economia interna senza chiedere permesso alla Commissione Europea e in pietosa attesa che la Banca Centrale Europea ci assicuri un po' di ossigeno con la manetta attivata a singhiozzo da Draghi che, mentre eroga denaro, produce debito. 

Siamo schiavi in catene che hanno pensato di leggere qualche capo-mastro, mentre si illudono che costui allenti la morsa che sentono al collo. Uno schiavo anche quando si crede un liberto, resta schiavo. Senza ritrovare le sovranità perdute, non riusciremo mai a governarci e tanto meno ad auto-determinarci. La libertà costa sempre cara, soprattutto quando l'hai persa e dovrai lottare per riconquistarla. Ormai, abbiamo perso tutti.

Risultati immagini per tricolore nel fango

Nessun commento:

Posta un commento