martedì 5 giugno 2018

Days Gone, horror a non finire in un mondo davvero aperto!

Durante l'Electronic Entertainment Expo 2016. fu annunciato questo gioco per PS4 e le impressioni sono state davvero ottime. Dovrebbe uscire nel 2019 in Italia e per ora ne parliamo per aver visto alcune demo impressionanti. Basato su Unreal Engine 4, creato da John Garvin, mentre Jeff Ross si  è occupato della direzione del gioco e Nathan Whitehead ha composto la colonna sonora.

 Risultati immagini per days gone gioco horror

Il buon Deacon St. John si guadagna da vivere come cacciatore di taglie ma deve lavorare in un mondo devastato pieno di freakers, una sorta di zombie veloci davvero e che sanno anche arrampicarsi come ragni. Il Nostro si muove in motocicletta e sa combattere davvero. Gli scenari sono davvero immensi e la giocabilità buona.  

Nella prima missione, Deacon e un suo collega inseguono un altro centauro su una strada di montagna e vengono accolti a fucilate. Nel mondo di Days Gone la cortesia e la civiltà sono un lontano ricordo. I due si inoltrano in una foresta seguendo orme fosforescenti (alla faccia del realismo) e alla fine feriscono e neutralizzano il tizio. Si presenteranno scelte da fare, e queste biforcazioni della trama principale saranno una costante del gioco. E' importante anche raccogliere item e altri oggetti. Le moto intanto sono state danneggiate e quindi i due cacciatori di taglie devono trovare altri mezzi di trasporto.

Risultati immagini per days gone gioco horror 

Dentro una galleria infestata, abbiamo il primo tiro al bersagli contro questi zombacci frenetici che vogliono fare colazione con la pellaccia dei due allegri tagliagole. Il rumore dei clacson delle auto abbandonate attira inesorabilmente orde di freakers, come anche il fuoco, e allora il gioco si conferma uno sparatutto in terza persona come in altre produzioni similari così comuni oggi. Sfortunatamente, nella stazione di servizio oggetto della loro ricerca, c'è una concentrazione di zombacci superiore alle loro forze. E' anche vero che il protagonista ha il vizio di gettarsi in missioni da suicidio con troppa facilità ed è un peccato che uno scenario così bello e praticamente infinitamente esplorabile non abbia convinto gli sviluppatori ad aumentare la percentuale di esplorazione e diminuire quella ,davvero eccessiva, degli scontri. A parte questo, comunque il gioco merita un'altra visione quando uscirà la versione definitiva. E quindi ne riparleremo.

Risultati immagini per days gone gioco horror

Nessun commento:

Posta un commento