mercoledì 19 settembre 2018

Salvation: arriva un asteroide carico carico di....

Purtroppo, lo sappiamo: la Terra è davvero presa di mira da comete e asteroidi, o almeno è questo che ci dicono, e questa serie ci mostra cosa divaolo accadrà se uno di questi sassolini deciderà di fare rotta contro di noi... 

E' CBS che sta trasmettendo la Prima Stagione dal 2017 negli USA e ora in Italia; nel 2018 comunque la serie è stata rinnovata. 

Gli ideatori sono Liz Kruger, Craig Shapiro e Mart Wheeler.

Interpreti principali: Santiago Cabrera, Ian Anthony Deal, Jennifer Finnigan e Charlie Rowe tra gli altri.

 Risultati immagini per salvation serie

Trama semplicissima per quanto drammatica: scoperto che un asteroide è in rotta di collisione con il nostro amato pianeta,  e lo vediamo da Cambridge, Stati Uniti,  oppure dal Maryland, e via dicendo fino al Segretario della Difesa. Americani molto stereotipati, talmente, da riuscire simpatici. Attrici belle oltre la media. quando l'allarme viene laciato da un ostudente, l'amministrazione locale cerca di nascondere il tutto ma una specie di genio riesce a far trapelare la faccenda. Ha il governo ha un piano niente male ma il genio non ci crede...

Critica USA del tutto divisa per questa serie.  Eppure la puntata pilota ci è piaciuta parecchio. E' credibile, tutto qui. Ovviamente, alla fine della Prima Stagione, appuntamento su queste pagine per la critica completa!

 Risultati immagini per salvation serie 

martedì 18 settembre 2018

Doom of Humanity (The End of Doom2)

Horror cinese del 2017, è diretto da Yan Guo Chi, con Pengyu Zhou, Jianrong Mu, Zefan Chen, Lulu.

Gli zombie dominano ormai il pianeta e qualcuno cerca di sopravvivere utilizzando la tecnologia: il film si apre con un piccolo robot che si fa strada tra le orde di morti viventi. Gente rinchiusa in un fatiscente caseggiato spera di strappare qualche giorno in più all'apocalisse. 

Stavolta, gli zombi sono veloci e atletici almeno quanto gli umani che scappano da loro, quindi c'è da prendere le poche risorse che restano e scappare a gambe levate, tanto per intenderci. A differenza di molti horror più noti, il sopravvissuto protagonista del film ha scelto un rifugio su un attico. Ogni tanto, qualcuno ragiona anche negli horror. 

Ben presto la piccola comunità di sopravvissuti deve comunque affrontare la più impellente delle necessità; la scarsità di acqua e cibo. I pochi aerei che sorvolano il caseggiato forse non vogliono neanche tentare di trarre in salvo il piccolo gruppo... Ne viene fuori un film durissimo e bellissimo, girato con grande maestria e dal ritmo perfettamente calcolato, con una tensione semplicemente calibrata e ben distribuita lungo questi meravigliosi 72 minuti. Dato che potrete reperirlo facilmente su Internet, vi consigliamo caldamente di vedervi questo horror cinese di alta qualità. 

Risultati immagini per doom of humanity

domenica 16 settembre 2018

Retrofilm:7, Hyden Park, la Casa Maledetta (1985)

Alberto de Martino si fece chiamare Martin Erbert per dirigere questo giallo-horror per la Fulvia international Film,con protagonisti Christina Nagy, David Warbeck, Rossano Brazzi e Adriana Giuffrè tra gli altri.
Fotografia e narrazione accurata, belle le ambientazioni, il film poteva certamente riscuotere um successo maggiore, all'epoca. 


Risultati immagini per 7, Hyden Park - La Casa Maledetta

Ambientato negli Stati Uniti, la trama ruota intorno alla figura di Johanna, una donna paraplegica dato che in gioventù cadde dalle scale nel tentativo di fuggire da un prete che l'aveva stuprata. Ma Johanna, che non rammenta il tragico episodio della sua infanzia,  è una donna piena di vita e mentre fa sport si innamora del suo istruttore che la sposa. Il medico personale teme che la donna, rivivendo un rapporto sessuale, possa anche risvegliare l'antico trauma che la ridusse in quello stato. Infatti, gli incubi per la ragazza si moltiplicano e il matrimonio si rivelerà per lei un terribile fallimento... La bellissima amica che la segue e l'assiste, del resto, mostra per lei fin troppo attaccamento... 


Risultati immagini per 7, Hyden Park - La Casa Maledetta

Film piuttosto di maniera, per quanto ben diretto e recitato con... film comunque da rivedere con grande soddisfazione, dato che lo trovare facilmente su Internet e, almeno per un'ora e mezza non sarete assediati dalle televendite del digitale terrestre e da programmi che mostrano tizi che vanno in giro per il mondo a mangiare schifezze terrificanti. Ma si sa: le porcherie del vicino sono sempre più desiderate.


Risultati immagini per 7, Hyden Park - La Casa Maledetta

sabato 15 settembre 2018

Internet: la minaccia

Internet è la sola libertà che ci rimane in una società sempre più controllata e amministrata, stile Grande Fratello. E' per questo che i mondialisti stanno oscurando centinaia di siti, in Italia, colpevoli solo di rilanciare link alle risorse mediatiche. 

Film, eventi sportivi, serie televisive, che assolutamente non mettono in alcun pericolo l'esistenza di autori, registi, attori, distributori ed editori. Ma rappresentano la libertà culturale di poter scegliere cosa guardare. 

Ovviamente, i liberticidi vi diranno che sono in forte pericolo i loro (lautissimi) guadagni.  

Noi diciamo che è in fortissimo pericolo la libertà stessa. E se fino ad oggi i siti cosiddetti legali offrono i contenuti multimediali a prezzi abbordabili è proprio perché è esistita una sana e libertaria alternativa. 

Noi ci schieriamo senza alcun dubbio per Internet libera e senza censure di alcun tipo. Perché la libertà non ha prezzo, non si può mercanteggiare, vendere o comprare. 

E ricordate: un censore è sempre amico della dittatura!

Risultati immagini per internet libera

venerdì 14 settembre 2018

L'Ombra discreta della Nera Signora

E' continuamente accanto a noi, talvolta sussurra, se le chiedi consiglio; altre volte urla persino ma non la ascoltiamo. Il mondo è fatto per non accorgerci di lei, ma se viene di colpo, di soppiatto come un ladro, è temuta e foriera di lacrime. Creatrice di lutti come nessuno, pietosa come una schiera di angeli, e soprattutto senza volto sotto il nero mantello. 

Non è, perché non esiste. Eppure, è temuta e odiata come nessuno. Qualcuno la desidera, per altri è stata una vera liberazione. Noi dobbiamo ricordare che la Morte ci segue, fedele compagna di tutta l'esistenza, scorre insieme al nostro sangue, viaggia sul soffio del respiro. 

Desiderarla è peccato, terrorizzati da lei è uno strazio. consideriamola un consigliere impareggiabile, dato che ha la saggezza di milioni di secoli. E' la nascita che ci ha buttato tra le sue trame, non ha colpa. Ma ha molti segreti da rivelare, e certamente ci ama. Anche troppo.

Se la vita è solo un trucco, e persino di bassa lega, la Morte non è altro che un pessimo scherzo. Non abbiate mai paura, non fuggite da lei, e non farà altro che portarvi dove volete. Utilizzate la vostra morte per vivere liberi.

Qui e Altrove, mai abbiate paura se non di aver paura.

Risultati immagini per morte

giovedì 13 settembre 2018

Retrofilm: Mausoleum (1983)

Internet ci consente di poter ammirare piccoli capolavori nascosti dalle nebbie del tempo, che all'epoca non avevamo potuto gustare perché troppo piccoli o semplicemente troppo distratti. Questa rubrica di Retrofilm, poi, vuole proporre anche ai più giovani il cinema di qualche anno fa, quando i trucchi computerizzati non erano frequenti e molte delle immagini viste su schermo dovevano essere veramente inventate da registi e tecnici di scena.

Risultati immagini per mausoleum film

Questo film dell'orrore del 1983, diretto da Michal Dugan, soggetto di Robert Barich, Robert Madero e Katherine Rosenwink, fu interpretato da Bobbie Bresee, Marjoe Gortner e Norman Burton. 

Un horror soprannaturale letteralmente tormentato dalla censura dell'epoca: sequestrato in Gran Bretagna, disprezzato dalla critica USA, può essere forse rivalutato dal pubblico internettiano.

Risultati immagini per mausoleum film

La trama inizia a quando la giovane Susan, morta precocemente la madre, fugge per non vivere con una parente in un cimitero dove incontra un diavolaccio dalle unghie poco curate. Ma si sa: negli inferi difettano i saloni di bellezza. Cresciuta, Susan diventa frequentatrice di psichiatri che non vogliono curarla per la sua possessione ma per la sua apparente follia: la ragazza mostra in effetti lo stesso comportamento anomalo della defunta mammina. Entrambe dimostrano una strana preferenza per i cimiteri.

 Risultati immagini per mausoleum film

I quali cimiteri sono leggermente infestati da spiriti inquieti che non vedono l'ora di divertirsi un po' ai danni dei poveri frequentatori. E soprattutto tornare alla vita mediante la benevolenza dei primogeniti della famiglia alla quale appartiene Susan... Come recita un libro del 1800 opportunamente esaminato da uno dei medici di cui sopra. Certamente, nei testi universitari non si trova traccia dell'attività demoniaca ai danni di giovani donne e questo è un problema soprattutto per le Università... i demoni se ne fottono. 
E il demone che infesta Susan ha certamente un senso dell'umorismo piuttosto carente e inizia a massacrare chi infastidisce la ragazza che del resto attira gli uomini come il miele le mosche. Mentre Susan si dà parecchio da fare, il Male compie le sue atrocità e beninteso l'innamorato maritino non si accorge di nulla. Ma si sa: i mariti sono sempre gli ultimi a capire cosa combinano le mogli durante la loro assenza. E quando lo capiscono, è forse troppo tardi. Film nel complesso divertente e persino dotato di una certa agilità narrativa, ingiustamente trattato dalla censura inglese e che forse potrà trovare, oggi, un pubblico meno schizzinoso. Da preferire comunque alla maschera, davvero orrida, di Bruno Vespa, che continua ad infestare la televisione, definita pubblica, con eguale orrore e testardaggine. E neanche la censura lo ferma.

Risultati immagini per mausoleum film